Avvento, i bambini in cattedrale per la catechesi del Vescovo e la benedizione dei «Bambinelli» da mettere nel presepe

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

I bambini delle parrocchie pratesi sono invitati in cattedrale per ascoltare la catechesi natalizia del Vescovo con benedizione del Bambinello da sistemare nel presepe. Quest’anno l’inizio del tempo di Avvento viene celebrato dalla Diocesi di Prato con un momento comunitario aperto a tutti i bambini e i ragazzi che frequentano il catechismo e ai loro genitori.

 

L’iniziativa, promossa dall’ufficio catechistico diocesano, si tiene sabato primo dicembre alle ore 10 in cattedrale. Qui monsignor Franco Agostinelli aspetterà i piccoli partecipanti per parlare del significato del Natale e poi, al termine della catechesi, impartirà la benedizione sulle statuine del Bambino Gesù che tutti i bambini sono invitati a portare. L’incontro sarà animato dai canti natalizi di un coro interparrocchiale composto da giovanissimi cantori.

 

Finito il momento comunitario, i presenti saranno divisi in gruppi per portare ai negozianti del centro storico un cartoncino che annuncia l’arrivo del Natale. «Sopra sarà riportata l’immagine della Sacra Famiglia – spiega don Carlo Geraci, responsabile dell’ufficio catechistico -, è un modo semplice e diretto per ricordare a tutti l’autentico significato del Natale: la venuta di Gesù nel mondo. Solitamente gli addobbi non lo ricordano, per questo pensiamo sia giusto far dono di questo cartoncino a chi vorrà esporre in vetrina il nostro messaggio».

 

Poi, un gruppo composto da un coro interparrocchiale di piccoli cantori delle parrocchie di Tobbiana, San Paolo e Madonna dell’Ulivo andrà al Pio Istituto Santa Caterina de Ricci in via San Vincenzo a fare gli auguri agli anziani lì ospitati e poi sarà accolto in Palazzo comunale da alcuni rappresentanti della Giunta.

image_pdfimage_print
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail