Avvento e Natale 2020, ecco il sussidio per i catechisti

L’Ufficio catechistico diocesano ha predisposto un sussidio in preparazione al Natale. Il testo, 24 pagine in formato pdf e docx, è rivolto ai catechisti e contiene spunti e idee per vivere il periodo d’Avvento come un cammino di crescita spirituale. Il tema di quest’anno, il filo conduttore delle attività proposte, non poteva che prendere le mosse dal periodo che stiamo vivendo. «Abbiamo deciso di invitare i ragazzi alla responsabilità – dice il direttore dell’Ufficio don Carlo Geraci -, ogni giorno i nostri ragazzi sentono parlare di contagi, isolamenti, terapie intensive e persone decedute a causa del Covid. Indubbiamente non è un momento facile. Ma a loro chiediamo di vedere, di capire come Dio, in questo tempo di difficoltà, ci sta aiutando. Chiediamoci: come è presente in mezzo a noi?». Domande complesse che non vogliono «sganciare» il prossimo Natale dalla realtà. «Con sapienza troviamo il modo di parlare di questo nostro tempo, soprattutto cerchiamo di far capire ai ragazzi che in mezzo a tutto questo opera anche Dio», scrive don Geraci nell’introduzione al sussidio. E dunque questa pandemia ci chiede di essere responsabili: indossare la mascherina ed evitare assembramenti. Buone pratiche che possono essere ricordate come impegni nel periodo

 
Il saluto del Vescovo Giovanni

«Coraggio! Se il vostro impegno è prezioso in tempi normali ora diventa decisivo, essenziale. Una telefonata, un collegamento via internet, un gruppo WhatsApp possono segnare positivamente i ragazzi già in grande difficoltà per gli innumerevoli disagi per la privazione di tanti rapporti umani saltati per la pandemia. Non vi scoraggiate di fronte alle difficoltà: sentite ancora più affascinante una seminagione che se appare difficile, a momenti proibitiva, proprio per le situazioni limite è una vera manna dal cielo. Grazie, grazie di cuore».

 

 

Il sussidio per l’Avvento 2020 in formato pdf

 

Il sussidio per l’Avvento 2020 in formato docx

 

Preghiere per l’accensione delle candele della corona d’Avvento