Cattolici e politica, due incontri per riflettere sul bene comune

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

A più riprese il cardinale Gualtiero Bassetti ha auspicato l’impegno dei cattolici in politica, servono giovani laici che sappiano «cucire reti di solidarietà e di cura». In una intervista ad Avvenire il presidente della Cei ha suggerito di mettere in circolo esperienze in una sorta di forum civico. Prato ha deciso di fare la propria parte con un una serie di incontri e iniziative che prenderanno il via a breve. L’organizzazione è a cura della pastorale sociale e del lavoro diretta da Michele Del Campo, che spesso ha espresso molte considerazioni su questo rinnovato impegno dei laici cristiani attraverso la condivisione di idee per la costruzione del bene comune.

 

I primi due appuntamenti proposti all’attenzione della città sono in programma giovedì 14 marzo, con il professor Guido Formigoni (tema: riformare la politica: un nuovo impegno dei cattolici per il bene comune. forme organizzative,  contenuti, luoghi), e mercoledì 3 aprile con Marco Bentivogli, segretario generale della Fim Cisl, il sindacato dei metalmeccanici, si parlerà di: dall’irresponsabilità diffusa alla partecipazione costruttiva. Il ruolo dei cattolici. I due incontri si tengono alle 17,30 in San Domenico nella sala Bacci.

 

«Le nostre riflessioni prendono spunto dal lavoro compiuto con l’Agenda di speranza per Prato e con l’attivazione dei patti di prossimità invocati da papa Francesco il giorno della sua storica visita a Prato», spiega Del Campo. L’idea è quella di invitare i cattolici «a non evadere dalla politica e a partecipare ai processi attualmente in corso a livello locale e nazionale», dice ancora il direttore diocesano di pastorale sociale. «Il problema non è la frammentazione della presenza cattolica in politica – aggiunge Del Campo – ma il loro ruolo e l’impegno a non trascurare il bene comune».

 

Questi due primi appuntamenti vogliono costituire un momento di riflessione pre-politica, nell’ottica dei forum civici suggeriti da Bassetti.
Formigoni è professore ordinario di Storia contemporanea alla Iulm di Milano. È uno studioso dei movimenti cattolici in Italia, coordina il comitato scientifico per la pubblicazione dell’opera omnia del cardinale Martini e ha scritto un libro molto interessante su Aldo Moro. Lo scorso anno infatti, in occasione del quarantesimo anniversario della morte dello statista ucciso dalle Br ha partecipato a uno degli incontri promossi da Tv Prato e Toscana Oggi.
Marco Bentivogli è un sindacalista e insieme ai professori Leonardo Becchetti, Mauro Magatti e Alessandro Rosina, ha firmato l’appello «Un’alleanza per guidare l’Italia».

image_pdfimage_print
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail