Edizione 2016/2017 – Il Premio

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
image_pdfimage_print

Gli «Stefanini» sono vere e proprie opere d’arte realizzate dall’artista pratese Gabriella Furlani, già autrice di altre cinque edizioni del Premio. «Prato ha fatto la scelta di non creare una statuetta fatta in serie – ha spiegato Furlani – ma ha voluto puntare sull’arte. Ogni anno il Premio è diverso, proprio perché diversa e originale è ogni azienda premiata». L’opera è in bronzo, plexiglass e pietra. Ci sono i tipici elementi legati alla città e al suo patrono Santo Stefano: il sasso e la palma del martirio, la Sacra Cintola della Madonna. La particolarità di quest’anno sta nella forma del Premio, che rappresenta un fiordaliso, fiore simbolo della città perché contenuto nello stemma comunale. Sull’opera è inciso il motto del Premio: coscienza, conoscenza e innovazione.

 

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail