I delegati pratesi parlano del Convegno Ecclesiale di Firenze

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
image_pdfimage_print

I frutti del Convegno Ecclesiale di Firenze offerti alla riflessione della nostra diocesi. Dopo il grande appuntamento vissuto a novembre dalla Chiesa italiana è il momento che ogni realtà locale inizi a percorrere le strade tracciate in quella sede. Prato inizierà questo cammino lunedì 8 febbraio, alle 18, nel salone di Palazzo vescovile.
I cinque delegati pratesi che hanno partecipato ai lavori di Firenze riferiranno la loro esperienza e illustreranno quanto emerso nei gruppi dove si sono confrontati. Si tratta del canonico Luciano Pelagatti, parroco della Pietà e direttore dell’Ufficio liturgico diocesano, Idalia Venco, direttrice della Caritas diocesana, Eleonora Fracasso, responsabile del Centro missionario diocesano e i coniugi Enrico e Antonella Guasti, collaboratori dell’Ufficio di pastorale familiare.
«Ascolteremo i loro suggerimenti, proposte e richieste per continuare il nostro cammino, anche in vista di quello che dovrà essere il prossimo Piano pastorale diocesano», scrive il Vescovo nella lettera di invito all’incontro. Non solo, monsignor Agostinelli fin da ora annuncia l’organizzazione nel mese di giugno di un’assemblea sinodale, convocata per «raccogliere le definitive indicazioni per pianificare il nostro futuro itinerario pastorale».
All’appuntamento dell’8 febbraio sono invitati a partecipare i rappresentanti dei Consigli pastorali parrocchiali, gli operatori e chi si impegna nelle parrocchie, i membri delle associazioni e dei movimenti. E naturalmente i sacerdoti diocesani e le comunità religiose.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail