«Lo guardò e lo amò», le proposte del Centro diocesano vocazioni

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

«Lo guardò e lo amò» è il titolo del ciclo di catechesi proposto quest’anno dal Centro diocesano vocazioni. Si tratta di un percorso per giovani dai 18 ai 35 anni attraverso il quale approfondire la conoscenza di sé e del Signore per giungere a un discernimento profondo della propria vocazione cristiana.

 

Sono previsti sei incontri, sempre presso il Seminario in via del Seminario 32. Si comincia nel pomeriggio di domenica 10 novembre. Gli altri appuntamenti in scaletta sono venerdì 22 novembre, domenica 8 dicembre, venerdì 13 dicembre, venerdì 17 gennaio e venerdì 31 gennaio. Gli incontri domenicali inizieranno sempre alle 15 per terminare alle 19, mentre quelli del venerdì sono programmati la sera alle 21. Sabato 15 e domenica 16 febbraio 2020 è in calendario il ritiro finale che sarà incentrato sulla figura di Abramo.

 

Questo cammino di discernimento, che ha avuto ottime risposte già nella passata annata con una nutrita partecipazione, è guidato da don Alessandro Magherini, parroco di Tobbiana e direttore del Centro diocesano vocazioni, che è coadiuvato da un gruppo di una decina di collaboratori composto da sacerdoti, suore, diaconi e laici.

 

 

image_pdfimage_print
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail