Per l’Ascensione tornano le tradizionali uscite parrocchiali

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
image_pdfimage_print

Questa domenica il 17 maggio, festa dell’Ascensione, è una ricorrenza che, per tradizione, viene festeggiata in molte parrocchie pratesi con brevi gite fuori porta o con semplici pellegrinaggi, uniti a momenti di convivialità e di svago. Ecco il programma delle parrocchie in dettaglio.
La parrocchia di Figline, con quella di Galcetello, prevede una breve camminata dalla chiesa del paese fino al tabernacolo del Monte Ferrato. La partenza è prevista alle 9; all’arrivo don Giuseppe Billi, parroco di Figline, celebra la messa. Durante la camminata sono previste le tradizionali Rogazioni, ossia benedizioni degli elementi naturali. Dopo il pranzo al sacco, sono in programma attività ricreative per bambini e ragazzi.
La parrocchia di San Pietro a Iolo prevede di partire, insieme a quella di Tizzana, alle 16,30 dalla casa famiglia di Santa Rita del Coderino, con recita del rosario in itinere e messa alle 17, orario in cui è previsto l’arrivo al tabernacolo del Mulin Nuovo, alla confluenza dei fiumi Fosso e Calice.
La parrocchia di Coiano ha in programma di partire alle 15,30 in direzione del tabernacolo dell’antico monastero delle Sacca, al cui arrivo don Gino Calamai celebra la messa. A seguire, un breve momento conviviale aperto a tutti.
A Migliana, tempo permettendo, domenica si volge il giro dei tabernacoli, situati sulla strada che porta alle Cavallaie. La partenza è alle 7,30 dalla chiesa di Migliana, mentre il rientro è previsto per le 11.
Infine, anche l’Arciconfraternita della Misericordia di Prato organizza un pellegrinaggio al Chiesino del Risorto a Cavagliano. La partenza è prevista dai Bifolchi, con arrivo al Chiesino alle 11,30 per la celebrazione della messa. A seguire, la Misericordia offre ai partecipanti il pranzo.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail