Archive

Corpus Domini 2021, il mandato ai giovani animatori degli oratori parrocchiali

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Il ritorno e la ripartenza. La solennità del Corpus Domini ha rappresentato per la comunità ecclesiale di Prato l’occasione di ritrovarsi nuovamente insieme per la celebrazione della messa e la volontà di dar vita a un nuovo inizio. Questa sera in ottocento – seicento persone a sedere e circa duecento in piedi, nel rispetto delle norme anti Covid – si sono radunati in piazza Duomo per fare memoria della presenza di Cristo nella Eucarestia: il «Corpus Domini», una festa nella quale gruppi, associazioni, movimenti e laici rinnovano la propria appartenenza alla Chiesa.

C’erano anche duecento giovani, ai quali il Vescovo ha impartito il mandato di animatori per l’imminente inizio degli oratori estivi. Quest’anno sono venti le parrocchie pratesi nelle quali si vivrà l’esperienza dell’Estate Ragazzi. «Con lo sguardo di Gesù – ha detto Nerbini – vogliamo ritrovare il nostro posto accanto ai bambini, agli adolescenti ed ai giovani che in questo tempo hanno sofferto tantissimo e pagato uno dei prezzi più alti per l’isolamento. Vogliamo riscoprire insieme a loro la bellezza di vivere, l’allegria del gioco e dello scherzo, l’avventura dell’amicizia e il miracolo della scoperta che c’è un padre che ci ama e che non ci lascia mai soli».

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail