Sabato in Cattedrale la Messa per Prato dedicata alla famiglia

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
image_pdfimage_print

Un invito a partecipare alle parrocchie, ai gruppi, ai movimenti, ma soprattutto alle famiglie. È proprio alla famiglia «alla sua identità umana e cristiana e alle sue problematiche e debolezze di oggi» che il vescovo Franco Agostinelli ha pensato di dedicare la prossima «Messa per Prato».
La celebrazione si tiene domani, sabato 21 febbraio, alle 18 in cattedrale e sarà trasmessa in diretta da Tv Prato. L’idea del Vescovo, lanciata nel corso dell’omelia tenuta lo scorso 26 dicembre in occasione della festa del patrono, è quella di pregare ogni mese per un bisogno della città. Tutti insieme.

«Lo possiamo dire, – afferma il Presule – le nostre famiglie stanno vivendo un momento di emergenza, a livello locale e nazionale. Penso alla crisi economica che mette in difficoltà il normale sostentamento di genitori e figli, ma non solo, spesso i problemi del lavoro e la mancanza di denaro fanno saltare le relazioni e le famiglie si spaccano».

Nel corso della Visita pastorale il Presule ha avuto modo di incontrare tante famiglie, «posso dire che la preoccupazione maggiore risiede sempre nel lavoro, lo spettro della disoccupazione mette in crisi i rapporti». Per queste situazioni e per tutte le problematiche di oggi la Chiesa pratese vuol riunirsi in preghiera nella sua cattedrale. «E poi – conclude il Vescovo – quest’anno ci sarà un nuovo Sinodo, al quale tutti siamo chiamati a partecipare facendo sentire la nostra voce, preghiamo anche per questo lavoro di discernimento». Il riferimento è alla compilazione dei questionari a commento dei Lineamenta del Sinodo dei vescovi che sono stati inviati da Roma per essere dibattuti e confrontati all’interno delle Chiese locali.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail