Archivi tag: padri sacramentini

«Ripartire da Cristo per dare voce al Vangelo». Il programma della Settimana Eucaristica in Sant’Agostino

«Ripartire da Cristo per dare voce al Vangelo» è il tema della 41° edizione della Settimana Eucaristica promossa come ogni anno dai padri Sacramentini di Sant’Agostino. Dal 5 al 12 maggio sono in programma numerose iniziative dedicata all’Adorazione e al significato del Santissimo Sacramento.

 
«Per il titolo di quest’anno abbiamo voluto collegarci al piano pastorale, nel quale il nostro Vescovo ci invita alla riscoperta del kerygma, il cuore del messaggio cristiano», spiega il parroco, padre Sergio Pavan.

 
L’animatore sarà padre Manuel Barbiero, sacramentino che presta servizio all’eremo di Lecceto, recentemente tornato in Italia dopo 11 anni di esperienza in Francia a La Mure, paese natale del fondatore della congregazione San Pier Giuliano Eymard.

 

Di seguito IL PROGRAMMA con le iniziative a carattere diocesano.
Ogni giorno alle 7 celebrazione della messa, 7,35 lodi, alle 8 e alle 9 celebrazione eucaristica; alle 18 vespri e a seguire a messa con omelia sul tema della Settimana: «Ripartire da Cristo per dare voce al Vangelo». Il Santissimo Sacramento sarà esposto dalle 9,30 alle 12,30 e dalle 16 alle 18.

 

Domenica 5 maggio: ore 10 messa di apertura concelebrata; alle 16 adorazione per i religiosi.
Lunedì 6: 21,15 giovani in preghiera.
Giovedì 9: alle 10 ritiro diocesano del clero; 19,30-23 adorazione notturna.
Venerdì 10, alle 16 messa terza età e unzione malati; 21,15 veglia di preghiera per le vocazioni.
Domenica 12, alle 10 messa presieduta dal vescovo Franco Agostinelli con ricordo degli anniversari di matrimonio.

Al via in Sant’Agostino la quarantesima edizione della Settimana Eucaristica

Quarant’anni di Settimana Eucaristica a Prato, anzi meglio dire a Sant’Agostino. Il 2018 è l’anno degli anniversari, ce ne sono molti e in vari ambiti, e tra questi c’è anche l’iniziativa di preghiera e riflessione promossa dai Padri Sacramentini a partire dal 1978. Quest’anno la messa inaugurale, domenica 15 aprile alle ore 10, è arricchita da un momento speciale: i seminaristi Massimiliano Ricci, Fulvio Panzi e Giacomo Aiazzi riceveranno il ministero dell’accolitato (il passo precedente al diaconato). La celebrazione è presieduta dal vescovo Agostinelli e concelebrata dai Sacramentini e dal rettore del Seminario don Daniele Scaccini.

 
L’invito è quello di ritagliarsi un attimo, durante tutto l’arco della Settimana Eucaristica, dal 15 al 22 aprile, e partecipare a uno dei tanti eventi in programma. Come detto si comincia questa domenica alle 10, poi alle 16 adorazione comunitaria delle religiose e delle consacrate della diocesi. Tutti i giorni alle ore 7, 8, 9 e 18,30 (con omelia sul tema della Settimana) celebrazione della messa. Alle 7,35 le lodi e alle 18 vespri. Il Santissimo sarà esposto per l’adorazione personale dalle 9,30 alle 12,30 e dalle 16 alle 18.

 
Inoltre, fra i tanti, sono in programma anche alcuni appuntamenti di carattere diocesano. Giovedì 19, alle 10, ritiro diocesano del clero e dei religiosi con padre Mario Vecchiato. A sera adorazione notturna fino alle 23. Venerdì 20, alle 16, messa per la terza età e unzione dei malati; alle 21,15 veglia diocesana per le vocazioni, promossa insieme al Centro diocesano. Domenica 22, alle ore 10, messa solenne di chiusura con ricordo degli anniversari di matrimonio.

 

 

Scarica il programma in formato pdf

Al via la Settimana Eucaristica in Sant’Agostino

Sarà il brasiliano padre Eugenio Barbosa Martins, superiore generale dei Sacramentini, a presiedere la messa d’inizio della Settimana Eucaristica in Sant’Agostino. L’iniziativa, giunta quest’anno alla sua 38esima edizione, si tiene da domenica 10 a domenica 17 aprile. Sette giorni nel segno del Giubileo dedicati al rapporto tra eucaristia e misericordia. Tutti i giorni saranno celebrate quattro messe (ore 7, 8, 9 – animata dal movimento eucaristico -, 18,30 con omelia) e sarà esposto il Santissimo Sacramento per l’adorazione personale dalle 9,30 alle 12,30 e dalle 16 alle 18. Alle 7,35 canto delle lodi e alle 18 recita dei vespri.
L’animatore degli incontri previsti dal programma è padre Mario Vecchiato, parroco a Caserta e noto predicatore sacramentino. Come di consueto, in calendario sono proposti eventi di carattere parrocchiale e altri di respiro diocesano, ai quali tutti sono invitati a partecipare.

 

Di seguito tutti gli appuntamenti Domenica 10 aprile alle 10 messa di apertura; alle 16 adorazione guidata dalle comunità religiose della diocesi. Lunedì 11 «Misericordia è prendersi cura», 17,30, incontro con seminaristi; alle 18,30 messa con seminaristi e discepoli dell’Annunciazione. Martedì 12, «Misericordia è guardare con occhi diversi», alle 21,15, incontro formativo operatori pastorali. Mercoledì 13, «Misericordia fa diventare grandi», alle 21,15 incontro con genitori dei ragazzi del catechismo. Giovedì 14, «Non ostacolare la Misericordia», alle 10 ritiro del clero diocesano; dalle 19,30 adorazione notturna con i gruppi parrocchiali. Venerdì 15, «Misericordia è una nuova giustizia», alle 16 messa per terza età con unzione malati; alle 21,15, veglia diocesana per le vocazioni. Sabato 16, «Misericordia è amare senza barriere». Domenica 17, alle 10,30, messa solenne presieduta dal vicario generale Nedo Mannucci con ricordo degli anniversari di matrimonio.

image_pdfimage_print