Veglia di Pentecoste, le aggregazioni laicali convocate in cattedrale

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
image_pdfimage_print

Le aggregazioni laicali si danno appuntamento in cattedrale per vivere assieme la veglia di Pentecoste. Sabato 3 giugno alle ore 21 è in programma la messa solenne presieduta dal vescovo Agostinelli e organizzata dalla Consulta diocesana.
Associazioni, gruppi e movimenti ecclesiali, tutti sono invitati a partecipare a questo annuale momento di incontro e di preghiera, nel giorno in cui lo Spirito Santo è disceso sugli apostoli, dando così vita alla Chiesa.
Quest’anno la celebrazione avrà come spunto di riflessione e di impegno l’esortazione apostolica Amoris Laetitia. Da questa lettera del Papa prenderanno spunto le preghiere dei fedeli e il tradizionale gesto dell’accensione dei ceri, simbolo dei sette doni dello Spirito Santo.

 

Di seguito l’elenco dei gruppi chiamati ad accendere le candele durante la celebrazione. Ordine francescano secolare Santa Maria delle Grazie (dono della Sapienza); associazione Figli in Cielo (Intelletto); Comunità di Sant’Anna (Consiglio); Misericordia (Fortezza); associazione Medici Cattolici (Scienza); Unitalsi (Pietà); Azione Cattolica e Meditazione Cristiana (Timor di Dio).

 

«La Consulta celebra nella Pentecoste il momento più importante della propria attività in Diocesi – spiega il segretario della Consulta Mario Battiato – che però non si riduce all’animazione della veglia, ma si svolge durante tutto l’anno, in stretta collaborazione col Vescovo, col Consiglio pastorale diocesano e con i diversi Uffici pastorali, contribuendo alla vita pastorale, liturgica e organizzativa della Chiesa di Prato».

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail