Archive

Carlo Acutis a Prato. La catechesi del vescovo Giovanni sul Beato millennial

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Una catechesi nel segno del Beato Carlo Acutis. È quella tenuta dal vescovo Giovanni per i bambini del catechismo.

L’occasione per riflettere è doppia: l’avvicinarsi della Pasqua e l’arrivo della reliquia del giovane beato che sarà esposta in San Domenico. Si tratta di alcuni capelli di Carlo, il ragazzo morto a soli 15 anni per una leucemia fulminante, noto come «il beato millennial» in quanto, nativo digitale, aveva fatto della rete un vero e proprio strumento di evangelizzazione.

La reliquia era stata richiesta dalla Diocesi di Prato ed è stata ottenuta tramite la Fondazione Carlo Acutis e Antonia Salzano, mamma del giovane. Si tratta di una delle prime reliquie di Acutis che sono state affidate a una diocesi e verrà esposta in uno degli altari della chiesa di San Domenico.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail