Al via la visita pastorale del vescovo Franco alle parrocchie collinari

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
image_pdfimage_print

Si chiude con la visita alle parrocchie a mezza costa della Calvana l’anno pastorale del vescovo Franco, che riprenderà l’incontro con i fedeli delle chiese del Vicariato est dopo l’estate.

Santa Cristina a Pimonte, San Michele a Canneto e Santa Maria Assunta a Filettole sono le tre realtà di collina in cui in questi giorni monsignor Agostinelli sarà presente. La prima parrocchia, guidata dai padri oratoriani di San Filippo Neri, è luogo di spiritualità e centro di molte attività giovanili; la seconda è ricordata da generazioni di pratesi per essere stata la casa di don Renato Chiodaroli, parroco dagli anni Settanta fino alla sua morte e storico assistente scout dei gruppi Prato 1 e Prato 3; la terza, infine, è la l’antica pieve esistente dall’XI secolo, guidata da oltre sessant’anni dal canonico Guido Razzoli, e conosciutissima per la celebrazione dei matrimoni.

Il programma. Monsignor Agostinelli inizierà da Canneto la sua visita: domani, giovedì 18 giugno, alle ore 21 guiderà con il parroco padre Stefano Bertolini un momento di preghiera e di incontro con la comunità parrocchiale e con i membri dell’Associazione don Renato Chiodaroli.
Venerdì 19 giugno, sempre alle 21, il Vescovo si sposterà a Santa Cristina a Pimonte (sempre guidata da padre Stefano, assieme a padre Giampaolo Alberti) per la conoscenza dei parrocchiani.
Sabato alle ore 16 il Presule tornerà a Canneto per celebrare la messa prefestiva alla chiesa di San Michele; alle 18,30 sarà di nuovo a Santa Cristina a Pimonte per l’amministrazione delle Cresime.
Domenica 21 giugno sarà invece la volta di Filettole: alle 10 incontro con la comunità, alle 11 la celebrazione della messa e, infine, a seguire il pranzo tutti insieme.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail