famiglia

Un sacerdote e una coppia per crescere come famiglia. In Sant’Agostino tre incontri di formazione per la Quaresima

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

«Ci piacerebbe che a questi incontri partecipassero le famiglie assieme ai loro parroci», dice don Helmut Szeliga per presentare il cammino quaresimale proposto dalla Pastorale familiare diocesana. Gli appuntamenti in programma sono tre e al centro hanno l’Amoris Laetitia, l’esortazione apostolica scritta da papa Francesco al termine del Sinodo dei vescovi sulla famiglia.
«Obiettivo principale dell’iniziativa – spiega don Szeliga – è quello di confrontarsi con le famiglie e i fidanzati sul documento, che parla della bellezza e della gioia dell’amore coniugale. Ma allo stesso tempo – aggiunge il sacerdote – parleremo del rapporto tra le famiglie e la parrocchia, dell’attenzione vicendevole che ci deve essere tra loro». Infatti ognuno dei tre incontri sarà tenuto da un sacerdote e da una coppia di sposi.

 

Ecco le date, i relatori e gli argomenti. Si comincia giovedì 16 marzo con il vescovo Franco Agostinelli insieme a Angela e Giulio Borgia. Si parlerà de «La Chiesa è un bene per la famiglia e la famiglia è un bene per la Chiesa». I coniugi Borgia sono gli incaricati regionali di Pastorale familiare e vengono da Grosseto, dove hanno collaborato a lungo con monsignor Agostinelli quando era vescovo di quella diocesi. Il giovedì successivo, 23 marzo, don Alessandro Magherini, parroco di Tobbiana e direttore del Centro diocesano vocazioni, sarà insieme a Cristina e Paolo Bandini della equipe diocesana di pastorale familiare, tema dell’incontro: «L’amore quotidiano: alimento della famiglia e della parrocchia». Ultimo appuntamento giovedì 30 marzo, con don Renzo Bonetti, Francesca e Filippo De Carlo. Questi ultimi sono una coppia della equipe diocesana mentre don Bonetti è un sacerdote veronese, già direttore nazionale dell’ufficio di pastorale familiare della Cei, conosciuto per aver dato vita a «Mistero Grande», un cammino di formazione umana e spirituale rivolto agli sposi. L’incontro avrà per titolo: «Spiritualità familiare e coniugale».

 

Gli incontri si svolgono la sera, con inizio alle 21,15, e si tengono nel salone parrocchiale di Sant’Agostino. Le serate sono introdotte da don Helmut Szeliga. È previsto un servizio di animazione per bambini. «Altra cosa importante – conclude don Szeliga – è il taglio di questi tre incontri, non saranno semplici conferenze, perché la metodologia che ci siamo proposti è quella “laboratoriale”, lasceremo spazio a momenti di confronto su ciò che viene detto». Il percorso di approfondimento diocesano sull’Amoris Laetitia continuerà anche dopo il tempo di Quaresima con altre iniziative.

 

image_pdfimage_print
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail