Archivi tag: sposi

image_pdfimage_print
famiglia

Pastorale familiare: un anno ricco di incontri e iniziative per sposi e fidanzati

Inizia un nuovo anno pastorale, e nel percorso diocesano non manca il contributo della pastorale familiare. Don Helmut Szeliga, che ne è il responsabile, afferma: «le parrocchie devono essere il primo luogo in cui le famiglie si sentono accolte e ascoltate. Questo è un metro che misura la maturità di una comunità; la pastorale familiare si propone come strumento di formazione per coloro che saranno protagonisti dell’accoglienza nelle singole parrocchie dei nuclei familiari». La pastorale organizza infatti un ciclo di incontri, la seconda domenica del mese, guidati da una coppia di sposi e un sacerdote, che si concludono con un momento di adorazione per sottolineare che è lo stare con Gesù il punto di forza della famiglia.

 

Il tema di questi incontri è «Il nostro Amore quotidiano» ed analizzerà brani tratti dall’Amoris Laetitia di papa Francesco, affinché le coppie prendono piena coscienza del loro essere sposi in Cristo e che riescano insieme a vivere insieme la bellezza e pienezza dell’amore che hanno scelto, che è amore divino. È stato recepito la novità e il cambiamento del documento che ha destato grandi curiosità e dibattiti, soprattutto sulla situazione delle coppie in difficoltà, ma in realtà è un testo ricchissimo per tutte le coppie che vogliono continuare a crescere. Gli incontri non sono solo frontali ma anche esperienziali, perché è anche grazie all’esperienza che ciò che apprendiamo rimane dentro di noi. Spunto importante sono state anche le catechesi di don Rosini sulle beatitudini, che si affiancano all’Amoris Laetitia e all’analisi della lettera di San Paolo sulla carità. Gli incontri iniziano domenica 8 ottobre a San Giusto ma saranno itineranti, «proprio per sottolineare la centralità delle parrocchie» conclude don Helmut. Oltre ai percorsi e ritiri per fidanzati tenuti sempre da «coppie tutor» e da un sacerdote, si terrà a San Giusto un cammino di accompagnamento per divorziati e separati, per cercare insieme un modo di vivere in comunione con la Chiesa alla luce della parola di Cristo, venuta ad illuminare tutti.

 

In programma anche ritrovi interdiocesani, come il convegno pastorale regionale che si terrà a Loppiano il prossimo gennaio, o l’importante Giornata mondiale delle famiglie che si svolgerà a Dublino nella settimana dal 21 al 26 agosto 2018, per la quale si è già iniziato un percorso di preparazione.

 

L’intero programma è scaricabile in formato pdf

 

Qui tutte le date dei corsi per fidanzati in preparazione al matrimonio

Torta nuziale

Opera Santa Rita protagonista a Sposi & Cerimonie

Quando matrimonio fa rima con solidarietà: è il caso di «Sposi e cerimonie», la manifestazione che si svolgerà dal 25 al 27 settembre al Wall Art Hotel & gallery con tutti i più grandi espositori del panorama wedding, che quest’anno ha deciso di sostenere la Fondazione Opera Santa Rita e i suoi progetti con una speciale campagna di visibilità. I volontari e i giovani delle comunità, infatti, avranno a disposizione uno spazio espositivo completamente gratuito in cui mostrare i loro prodotti artigianali per le cerimonie, come bomboniere solidali e molto altro. Oltre a questo, cureranno laboratori e animazione in momenti specifici del programma della manifestazione, in modo da proporre a tutti le loro attività. «Vogliamo – spiega Vincenzo D’Andrea, organizzatore dell’evento – dare la massima visibilità a questa bella realtà solidale, che aiuta tanti ragazzi del territorio. Un modo per sostenere Opera Santa Rita e tutti i suoi progetti».
Soddisfazione da parte della Fondazione: «Siamo contenti – sottolinea Roberto Macrì, presidente di Opera Santa Rita, che da anni si occupa di minori in difficoltà personali, familiari e sociali per assicurare loro una crescita armoniosa e un inserimento adeguato nel contesto sociale – e ringraziamo gli organizzatori per questa opportunità che ci è stata data. Riteniamo che l’integrazione tra il mondo delle attività produttive e il no profit sia uno dei cardini su cui si deve lavorare e questo passo mi sembra veramente significativo».